Vado a vivere in Italia

Vado a vivere in Italia

luglio 21, 2018 0 Di admin

Da quelli che ormai sono diventati i programmi della real life, su canali offerti che propongono tutte le sfaccettature della quotidianità e della vita normale e reale, non ultima è andata in onda una tendenza che negli ultimi anni sta letteralmente spopolando e che riguarda il nostro bel paese e i residenti all’estero: acquistare casa in Italia. I programmi mostrano come il fascino, le spiagge, le campagne, il clima, il cibo e la gente del bel paese rientrino notevolmente nelle preferenze di molti stranieri per trasferirsi definitivamente ad esempio per la pensione o per acquistare un immobile nelle zone di mare e scappare ogni volta il prima possibile per godersi il clima mite e i banchetti succulenti.

La tendenza

Molte volte la tendenza è legata da un legame originario con il nostro paese. L’italia ha vissuto nei dopo guerra e nella prima parte del novecento un massiccio flusso migratorio verso gli Stati Uniti, l’Europa del Nord e il sud America. Questa tendenza ha fatto si che anni dopo, le generazioni future degli antenati migrati cercassero di tornare nel paese di origine, conosciuto fino ad allora sono tramite racconti, storie d’infanzia e nostalgie dei propri avi. D’altro canto il fenomeno è andato a congiungersi con uno spopolamento delle campagne e di tante zone dell’Italia attuali che hanno creato un mercato immobiliare capace di soddisfare molteplici esigenze di chi sogna di venire a vivere in Italia. Purtroppo lo spopolamento riguarda i giovani italiani, che proprio come i nonni sono costretti a ripartire per fare fortuna altrove, ma questo è un altro discorso.

Case per tutti i gusti

Ovviamente tra domanda e offerta c’è un lavoro di ristrutturazione immenso, non è proprio sempre facile accontentare le persone agiate di questo momento storico ma per ogni lavoro e in ogni città tutti si danno un gran da fare, come lo smaltimento macerie a Milano, le ristrutturazioni dei casali abruzzesi, le aperture nelle antiche case romane. Insomma tutti i benvenuti e pronti a vivere la tipica e riconosciuta accoglienza di quelli che saranno i nuovi vicini di casa.