Settembre 12, 2021

Come apparire in prima pagina sui motori di ricerca?

Come rendere più visibile il proprio sito

Posizionarsi nella prima pagina di un motore di ricerca è uno dei segreti per creare un business di successo online. Non basta infatti creare un e-commerce bello e funzionale se le persone che fanno una ricerca pertinente non ci vedono comparire tra i primi risultati.

Esiste infatti un segmento del digital marketing conosciuto come SEO. Per ottenere risultati tangibili, dovremo per forza di cose contattare una web agency Roma, in grado di guidarci nel raggiungimento dei nostri obiettivi.

In questo articolo offriremo comunque delle linee guida utili per sapere quali sono le procedure principali che spingono un sito web in alto nei risultati delle ricerche degli utenti.

Check list di un sito orientato SEO

Una delle prime cose che dovremmo capire è che i motori di ricerca hanno determinati criteri per valutare se il nostro sito è meritevole dell’attenzione dei clienti. Quando un motore di ricerca valuta il nostro sito o il nostro blog utile per l’utente che ha effettuato la ricerca, allora lo propone tra i primi risultati.

  • La cura dei contenuti è pertanto essenziale. Un SEO copywriter si occupa di questo. Effettua prima di tutto una ricerca delle parole chiave che hanno attinenza con il nostro settore di competenza. Alcuni strumenti permettono di sapere ad esempio qual è il costo per click di una parola. Più questo è alto e più la parola dovrebbe essere in grado di convertire. Il copywriter però non deve esagerare piazzando quante più parole chiave senza cognizione di causa. Bisogna infatti ricordare che una pagina web deve essere comprensibile per degli esseri umani.
  • Il titolo della pagina dovrebbe contenere le keyword dell’articolo. I meta tags sono anche importantissimi per indicizzare la pagina e per identificare facilmente il tipo di prodotto che stiamo proponendo.
  • Una strategia efficace utilizzata per migliorare la SEO di un sito internet è quella dei back-link. I link di rimando altro non sono che dei link che rimandano alla nostra pagina posizionati su altri siti internet. Il punto è questo: quando il motore di ricerca osserva che altri siti parlano del nostro, si rende conto che deve trattarsi di un sito di valore, degno di attenzione, visto che ha una certa autorevolezza. La strategia dei back-link può risultare vincente se viene perseguita nel tempo.
  • Un altro fattore importante di cui tener conto sono le immagini. Un‘immagine troppo grande e pesante non si caricherà facilmente su uno smartphone, e questo problema penalizzerà il nostro sito. Oltre a questo, dovremo inserire un titoli all’immagine, una descrizione esatta e concisa di quello che si vede, specificando che si tratta di un’immagine.
  • Inserire i dati per la geolocalizzazione è essenziale per farsi trovare da coloro che effettuano una ricerca in una determinata area geografica. Per far questo dovremo inserire l’indirizzo su Google Maps. Google apprezza il fatto che utilizziamo un altro suo strumento di ricerca per rendere la nostra attività più facilmente raggiungibile.

Queste sono le principali azioni che dovremo eseguire per posizionarci tra i primi risultati di una ricerca.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *