Agosto 8, 2020

Come prendersi cura del proprio spazio verde

Missione spazi verdi ben curati

Benché forse non possediamo un giardino particolarmente grande o ricco di piante esclusive, possiamo fare la nostra parte per rendere l’esterno della nostra casa particolarmente attraente e ed accogliente.

Non sempre chi possiede uno spazio verde si sente felice di doversene prendere cura. Questo perché, con l’avvento della bella stagione, la vegetazione inizia a svilupparsi piuttosto rapidamente e, in poco tempo, la cura del nostro giardino può sfuggire al nostro controllo.

Siepi non potate, erbacce e foglie secche possono dare un’immagine della nostra abitazione piuttosto negativa. Quali sono pertanto i lavori da effettuare regolarmente all’esterno della nostra casa per trasmettere un’idea di pulizia e cura?

L’ambiente esterno è il nostro biglietto da visita

Una delle prime cose che infastidiscono lo sguardo di un visitatore sono le erbacce che crescono nel terreno. Se abbiamo un prato, indifferentemente da quanto questo sia fitto, esse tenderanno a venire fuori ed a rovinare l’estetica del nostro tappeto verde.

Il segreto sta nella pianificazione. Programmare una pulizia mediante decespugliatore o tagliaerba una volta a settimana ci consentirà di tenere il loro sviluppo sotto controllo e di non dover faticare eccessivamente per fare pulizia.

Un’alternativa potrebbe essere quella di creare un giardino roccioso. In questo caso, il telo nero steso sul terreno, che rimarrà sotto le pietroline bianche, impedirà la crescita delle erbacce. Questa soluzione, oltre ad essere esteticamente gradevole, si rivela particolarmente indicata per chi non ha molto tempo a disposizione per la manutenzione o per chi non desidera contattare un giardiniere che venga regolarmente.

La pulizia del nostro ambiente esterno passa anche e soprattutto dall’eliminazione delle foglie secche e fili d’erba che possono accumularsi. Un valido strumento che può aiutarci per velocizzare la loro eliminazione può essere un soffiatore per giardino.

Anche la terra e la polvere si accumulano facilmente. Un’idropulitrice potrebbe essere la nostra ancora di salvezza per eliminare la sporcizia dalla parte antistante alla nostra abitazione. Soprattutto dopo un acquazzone, vengono trasportati terra, pietroline ed altri residui provenienti dal nostro giardino.

Scegliere la migliore idropulitrice per le nostre esigenze ci permetterà di risparmiare tanto tempo prezioso.

Posizionare dei secchi per rifiuti per giardino è anche una pratica piuttosto comoda ed utile per evitare alla sporcizia di accumularsi.

Ciò che trasmette un’idea di trascuratezza sono anche le siepi e gli alberi non potati. Mantenere una siepe dritta, senza che ci siano rami che sporgono in maniera antiestetica, non è un lavoro molto difficile da eseguire, soprattutto se viene effettuato con regolarità.

In nostro aiuto possono venire cesoie manuali, ma anche elettriche, per lavorare ancora più velocemente ed in modo preciso.

Un altro concetto fondamentale da applicare se si vuole tenere in buono stato i propri spazi verdi è quello che i rami delle nostre piante o dei nostri alberi non devono mai sporgere tanto da rendere scomodo il passaggio per le persone. Tutto ciò che sporge in eccesso va tagliato.

E’ chiaro quindi che non è impossibile mantenere i propri spazi verdi puliti e presentabili. La regolarità negli interventi, comunque, renderà i lavori più semplici e meno faticosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *