Category

Joe Biden ha il Covid e intanto rassegna degli ultimi fatti della presidenza Trump: la resa dei conti

Lo scontro tra Biden e Trump così come quello di altri presidenti americani o politici internazionali importanti, ha acceso l’attenzione anche dei bookmakers come mrxbet.me. La prossima elezione del presidente Usa è lontano, adesso occhio puntato sulla situazione inglese dopo le dimissioni di Boris Jonson e anche dell’Italia.

Mentre da noi si preparano nuove elezioni, come in Inghilterra, il presidente Biden combatte contro il Covid, lancia allarmi sul clima visto il preoccupante caldo e le prospettive future ambientali, assiste alle giornate giudiziarie sugli ultimi giorni del predecessore Trump. Ecco i fatti nel dettaglio.

Joe Biden ha una forma lieve di covid, non è grave e dice di stare bene

Joe Biden è risultato positivo al test del Covid 19, il virus è stato contratto nonostante le quattro dosi di vaccinazioni. Per fortuna però sono sintomi lievi e il presidente si sta curando prendendo il Paxlovid, il primo dei farmaci antivirali contro il nuovo coronavirus assumibile con compresse.

Il presidente riesce a seguire gli impegni più grandi da casa, per fortuna la moglie Jill Biden è negativa ma, comunque, il leader USA deve seguire la quarantena e l’isolamento di sicurezza. Alla Casa Bianca svolgerà i suoi compiti e, intanto, assicura cittadini e istituzioni, “Sto molto bene, mi tengo occupato”.

La preoccupante situazione del clima, da qui ai trent’anni dovrà essere la priorità di tutti

Biden è preoccupato per il clima, ovvero incendi e surriscaldamento che presto potrebbero avere conseguenze devastanti anche per gli Stati Uniti d’America. Biden adesso è in quarantena ma è stato diviso tra due continenti. Negli Stati Uniti dopo la revoca del diritto all’aborto è salita l’inflazione, il prezzo del carburante, i contagi Covid. Poi ci sono nuove discussioni che i giudici vogliono portare alla corte: pillole contraccettive e matrimoni gay. In più, da poco si è esteso il diritto al porto d’armi. Biden che ha anche la forte preoccupazione sull’Ucraina, la Russia belliggerante e la Cina tra Pacifico e Taiwan è diviso in due. Chiaramente, la sua presenza è importante negli USA per evitare una ulteriore catastrofe politica però il clima e l’ambiente chiamano.

L’Europa in fiamme per il surriscaldamento in diversi paesi è stato definito dagli scienziati del meteo e degli studi sull’ambiente, il continente di inizio di una vera apocalisse. Il caldo di questi giorni, e spesso supera i 40 gradi, sarà realtà dei prossimi anni. Spagna, Francia, Grecia e Italia affrontano tutti i giorni incendi devastanti.

Joe Biden ha annunciato delle misure per affrontare l’ondata di caldo che colpisce oltre l’Europa anche gli stati Uniti. Ha dichiarato che il cambiamento climatico è un pericolo chiaro e immediato, una minaccia esistenzia che mette a rischio la salute dei contittadini ma anche la sicurezza nazionale. E ricorda la visita nel Massachusetts dove c’è un progetto di convertire una ex centrale di carbone in area di energia eolica.

E intanto Trump sotto processo per i fatti di gennaio

Finalmente si è tenuta la commissione d’inchiesta sull’assalto al Congresso. Sono stati ricostriti i 187 minuti di insurrezione dove, i fatti di Capitol Hill. L’ex presidente scelse di non agire, rimase incollato alla tv a guardare l’assalto trasmesso da Fox. In questo modo, si legge ha tradito il suo giuramento alla costituzione, non ha difeso il Paese e ha abdicato ai suoi obblighi. Con il suo atteggiamento, insoma, ha aperto la strada alla violenza, i manifestanti così facendo speravano di ribaltare i voti oppure aprire una nuova strada a delle elezioni con un risultato politico già ottenuto a favore dell’avversario attuale presidente. (Sull’Ansa l’approfondimento).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.