Settembre 15, 2020

Tutine per neonato: come scegliere le migliori

La nascita di un bambino è sempre un evento emozionante, tuttavia l’entusiasmo deve fare i conti con la grande responsabilità che ne deriva.

È compito di ogni genitore infatti arrivare preparato al fatidico giorno ed essere a conoscenza di ogni segreto per rendere la vita del proprio piccolo, soprattutto nei primi mesi di vita, un vero paradiso.

Oggi vi vogliamo parlare di un accessorio per neonati importantissimo: la tutina. Nel giro di pochi mesi il bebè ne cambierà moltissime a causa della grande velocità di crescita. Per questo motivo, nel caso non foste voi i genitori, la tutina rappresenta un ottimo regalo nascita se volete far felici una coppia di neo genitori.

In commercio ne esistono di diversi tipi e modelli; motivo per cui abbiamo deciso di fare una breve guida per aiutarvi nella scelta.

La misura della tutina

Il primo aspetto, forse banale ma non da sottovalutare, è quello della misura.

Scegliere la taglia corretta, soprattutto prima della nascita, può essere molto difficile. Il nostro consiglio è quello di stare larghi. Il piccolo crescerà velocemente quindi è molto meglio acquistare una tutina di una misura più grande piuttosto che il contrario. In poche settimane sarà in grado di indossarla ugualmente.

Se siete i genitori potete chiedere al ginecologo alcune stime riguardo la crescita del bambino, in modo tale da essere preparati. Sarà, in ogni caso, sempre meglio aspettare le ultime settimane: le stime saranno molto più attendibili.

Ultimo dettaglio da ricordare riguardo le misure è il pannolino. La tutina infatti dovrà essere in grado di contenere anche il pannolino che subirà diversi cambiamenti di volume.

Il materiale della tutina

Il secondo aspetto che vi consigliamo fortemente di valutare attentamente riguarda i materiali con cui è fatta la tutina. Ricordatevi che la indosserà il vostro piccolo cucciolo, che avrà la pelle molto delicata.

Sinceratevi che la tutina sia fatta di materiali naturali. Leggete attentamente l’etichetta, anche se vi affidate a marche molto famose, non si sa mai; le irritazioni sono sempre dietro l’angolo.

Ovviamente anche la stagione di nascita del bambino sarà fondamentale. Ricordatevi però di acquistare sempre e solo tutine in cotone. Ne esistono anche di più pesanti per le stagioni più fredde.

La chiusura della tutina

Il terzo aspetto di cui vogliamo parlarvi è la chiusura. Non c’è una regola fissa. Vi consigliamo di scegliere semplicemente quella più comoda per voi, tenendo sempre a mente che cambierete spesso il neonato. Una chiusura facile da maneggiare farà sicuramente la differenza.

In ogni caso, le tutine con i bottoni a pressione sono quelle più comuni e acquistate più frequentemente.

Molte tutine si aprono completamente, ma stanno diventando sempre più comuni quelle con l’apertura sul lato posteriore, appena sopra al sedere del neonato per favorire il cambio senza spogliare completamente il bambino.

Per quanto comoda è sicuramente una chiusura più difficoltosa, che richiede molta pratica. Se avete una buona manualità faranno sicuramente al caso vostro.

In conclusione, se seguirete questi tre semplici consigli, siamo sicuri che non potrete che scegliere la tutina perfetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *