Febbraio 9, 2021

Guida alla scelta del miglior aspirapolvere automatico

La comodità di un robot aspirapolvere

Tra gli elettrodomestici più desiderati vi è sicuramente il robot aspirapolvere. L’idea di non dover più dedicare parte del nostro tempo alla pulizia del pavimento alletta moltissimo le casalinghe, che possono oggi contare sull’assistenza di questi dispositivi che con il passare del tempo diventano sempre più efficienti.

La grande richiesta in questo campo ha portato ad un progresso tecnologico senza uguali che permette di poter scegliere tra i tanti modelli esistenti quello più adatto alle proprie esigenze. Andiamo a vedere assieme alcuni parametri di cui tener conto prima di fare questa scelta.

Cosa valutare prima dell’acquisto

Grandezza della superficie da pulire. Nel caso in cui il nostro Aspirapolvere Automatico debba agire su una superficie piuttosto ampia, è bene scegliere un modello che garantisca una buona durata della batteria, in modo che non si spenga mentre sta eseguendo il suo lavoro.

Il tipo di superficie da pulire. Si sa che non tutti i materiali offrono la stessa resistenza e la loro pulizia va affrontata in maniera differente, per evitare di rovinarli. A questo proposito, esistono in commercio dei modelli robot aspirapolvere che riescono ad individuare il tipo di superficie da pulire e ad adattarsi di conseguenza, modificando l’intensità ed il tipo di rotazione. Naturalmente, se i nostri pavimenti sono fatti dello stesso materiale, possiamo optare per un modello meno costoso.

Capienza del contenitore. Questo è un altro fattore determinante che incide direttamente sul prezzo d’acquisto.

La rumorosità è un’altra cosa di cui tener conto, soprattutto se abbiamo delle altre attività da svolgere mentre il nostro robot sta operando e non vogliamo essere distratti da un fastidioso rumore di sottofondo. Allo stesso modo, non possiamo sottovalutare questo parametro nemmeno se viviamo in un condominio e sotto la nostra casa abita qualcun altro. Scegliendo un modello silenzioso possiamo farlo funzionare anche nei momenti in cui di solito le persone riposano.

Un’altra comodità è offerta dai robot di ultima tecnologia che si accorgono di quando la batteria sta per scaricarsi e si dirigono da soli verso la base, alimentando la batteria per un nuovo utilizzo.

Gli apparecchi più performanti e tecnologici possono essere comandati a distanza mediante un’App scaricabile sul proprio dispositivo. Questa caratteristica diventa una bella comodità, soprattutto per chi ha una vita piuttosto impegnata e deve poter contare sul suo assistente per le pulizie domestiche in qualsiasi momento.

Immaginiamo di dover tornare a casa dal lavoro e di sapere che a breve verranno a trovarci degli ospiti inaspettati. Non ci sarà bisogno di farsi prendere dal panico. Basterà inviare un comando a distanza direttamente dal proprio dispositivo ed il nostro piccolo robot inizierà a fare il suo lavoro.

E’ bene specificare che affinché funzioni a dovere, questo apparecchio necessita comunque che facciamo la nostra parte perché pulisca a nel modo migliore. Dovremo, ad esempio, comunque cercare di “spianargli la strada”, evitando di lasciare per le stanze troppi ostacoli che rischierebbero di fargli pulire sempre le stesse zone, impedendogli di accedere in altre. Non possiamo comunque negare il notevole aiuto che può offrire nell’ambito delle pulizie domestiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *