Marzo 5, 2019

Influencer marketing e il proprio giro d’affari

Influencer marketing un settore sicuramente redditizio

L’influencer marketing è in continuo aumento anche nel nostro paese secondo i dati che ci vengono dati Branded content Marketing saranno 16 miliardi di dollari gli investimenti che verranno dati nel 2020 mentre si stima che nel 2021 arriveranno risorse fino a 412 miliardi di dollari. Come detto anche in Italia si sta evolvendo questa cosa bisogna pensare che in Italia si sono toccati i 180 milioni di eiruo nel 2018, pari al 7 % del totale adv, sicuramente in aumento visto che nel 2017 si erano investiti 104 milioni. Come visto nel 2018 c’è stata una netta crescità in questo settore e sicuramente il 2019 ci saranno di nuovo un altro record da tenere in considerazione dato che si parla di un 34% in più arrivando cosi a 214 milioni di euro. Facendo un rapido calcolo ci rendiamo conto che tra il 2017 e il 219 c’è stata una crescita del 131%. Nel 2018 sono state suddivise intre categorie i vip che sono il 23%, vertical 33% le community 18% e i micro influencer il 26% come è stato notato come instagram ha spiccato il volo con un 65% di attivazioni nel 2018. Questo social di immagini ha preso le distanze dal fratello facebook che si è fermato al 21% e youtube al 10%.

dove si prevale con l’influencer marketing

 Ci sono diverse strade se per i video si propone youtube abbiamo visto come la moda scelga Instagram e le vertical influencer, per la bellezze invece si guarda invece alle micro influencer donne. Nella tecnologia invece si punta soprattutto ad uomini e ai contenuti testuali , mentre per lo sport viene preso in considerazione molto le community dove si porta avanti un rapporto duraturo. In questo evento si è parlato di tutto delle misurazioni, delle tipologie di influencer delle strategie da mettere in atto  e della comunicazione efficace, questo ha fatto apparire una complessità sicuramente difficile da comprendere . Si potrebbe riassumenre che per ogni settore bisogna taglare e affrontare con tipologie e metodi diversi. Molti progetti vengono cominciati senza seguire con precisione una strada o una strategia o anche gli influencer che vengono chiamati in causa vengono usati in maniera errata. Uno studio rivela che un progegtto su due funziona sicuramente ma che questo video content non ha impatto sul brand.

Le prossime giornate insieme all’influencer marketing

Sicuramente ci saranno altre date dove si andrà a parlare di influencer marketing per chè si nota dai dati di questi ultimi anni come il trand stia crescendo senza eguali. Stanno aumentando i brand che utilizzano questo modello in modo esponenziale  e aumentano così anche gli investimenti. È certo che questo mercato è in continua evoluzione  e potrebbe certamente portare nuove analisi nei prossimi anni. l’Obe in questo periodo sta prendendo in considerazione e sta analizzando senza problemi i dati sull efficenza del video digitali nel brand. Quest’anno il focus sarà sicuramente sui video dato che hanno come oggetto la diversità dato che sono estremamente diversi da tutti gli altri servizi che un azienda o un influencer può dare. Sicuramente con i mesi ci saranno nuovi dati freschi che verranno presentati al summit quindi è stata presa la decisione di creare una nuova metodologia che consente di avere risultati più precisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *